Super User

Super User

Super User

Martedì, 16 Giugno 2020 10:52

Annarita Bianco

Italia

Merıstėma Lab è uno studio di design sperimentale. Come in un laboratorio alchemico, la materia muta, le sostanze si mescolano, i materiali si trasformano e le suggestioni provenienti da diverse aree disciplinari si fondono per assumere nuove conformazioni. Come il meristema - tessuto vegetale che contiene cellule indifferenziate - ogni concetto può materializzarsi in qualcosa che superi le distinzioni tradizionali: gioielli, grafica, spazi che ibridano artigianato e processi tecnologici, analogico e digitale, biologico e artificiale.
Merıstėma Lab è fondato da Annarita Bianco. Dopo aver conseguito il diploma di laurea in Interno architettonico e una specializzazione in progettazione architettonica, seguendo la sua passione per il contatto diretto con la materia ha intrapreso la formazione come orafa e designer del gioiello.


Blurring boundaries among disciplines, Merıstėma Lab is an experimental design studio. As in an alchemist laboratory, matter changes, substances melt, materials transform and suggestions coming from different field merge to assume a different state. Such as meristem any concept could take a shape that crosses traditional design field: jewellery, graphic design, spaces that hybridate traditional craft and technological progress, analogical and digital, biological and artificial. Merıstėma Lab is founded by Annarita Bianco, bachelor degree in Interior Design, Master degree in Architectural Design, freelance graphic designer, trainee goldsmith and jewellery designer. Always looking for something that merges technological research and craftsmanship, humanistic studies and scientific theories.

 

 

 

 

3020 collection_T|01 S|02 U|03 Brooches
Laser engraved sterling silver, epoxy resin, e-waste [2020]
3020 collection_U|03, brooch
Laser engraved sterling silver, epoxy resin, e-waste [2020]
3020 collection_U|03, earrings
Laser engraved sterling silver, patina, epoxy resin, e-waste. [2019]
3020 Graft series, earrings
Gold plated silver, epoxy resin, e-waste. [2020]

 

 

Venerdì, 12 Giugno 2020 10:15

Alchimia

Italia

ALCHIMIA CONTEMPORARY JEWELLERY SCHOOL IN FIRENZE

Alchimia is one of the most prestigious jewellery schools in Europe, offering Two-Year Bachelors and Master programs, annual and short courses.

 

 

 

 

 

 

 

Entrata principale della scuola, Piazza Piattellina (Fi)
Stuio del Master, Via S. giovanni (Fi)
Laboratorio, Piazza Piattellina (Fi)
Laboratorio, Piazza Piattellina (Fi)

 

 

Lunedì, 27 Aprile 2020 12:43

Laura Volpi

Italia

Il mio lavoro è una sintesi di energia, ricerca e materia che prende forma attraverso l’elaborazione di stimoli visivi della nostra contemporaneità per creare gioielli che sono singoli frammenti della mia narrazione creativa. Utilizzo lo studio del volume e la ricerca della forma scultorea, per creare un gioiello che esplora il senso del movimento in una dimensione indossabile. Cerco di rispondere a questa domanda: E’ possibile indossare una scultura?

My work is a synthesis of energy, research and matter that takes shape through the elaboration of visual stimuli from our contemporaneity, to create jewels that reveal each a different part of my creative storytelling. I conduct an accurate study of volume and a research of the sculptural shape, to create a jewel that explores the sensation of movement in a wearable dimension. I attempt to answer this question: Is is possible to wear a sculture?

 

 

 

 

OPEN silver ring
Silver ARIA ring with ruby
Silver AIR necklace
Ring LA BELLA E LA BESTIA silver with chalcedony grapes and lemon quartz
TERRA bronze rings with green tourmaline, citrine and pyrite
MINIMA bronze rings with rubies, hessonite and london topaz
IMPULSO bronze rings and earrings
Bracelet with sculptural inserts in silver; raw linen, silver thread, cotton, silk, mohair with handmade loom weaving

 

 

Martedì, 10 Marzo 2020 11:10

Felicia Li

China

Vonmo studio manager exploring the innovation direction in which contemporary art jewelry design and the traditional Chinese crafts are integrated

WeChat Official Accounts:VONMO-JA
WeChat number: Felicia0728
Microblog:FeliciaLi_Vonmo

 

 

 

 

 

 

 

Laurel in heart 1 brooch
Laurel in heart 4 bracelet
Laurel in heart 5 necklace
The water demon ran away 1 brooch
The water demon ran away 3 necklace
Haicuo Can 4 Wearing
Details of the surface of Filigree Face
open call of Chinese mythology exhibition
The water demon ran away 2 brooch
Haicuo Can 3

 

 

Venerdì, 06 Marzo 2020 10:12

Elena Alfonsi

Italia

Laureata in Storia della Critica d'Arte all'Università degli Studi di Padova scrive dal 1992 come Critica d'Arte. Dal 1992 al 1997 a Milano è Consulente Scientifica per le acquisizioni della Collezione Privata appartenuta al Dott. Giorgio Cappricci lavorando per la Galleria EOS Arte Contemporanea. Dal 1992 al 1999 è a Venezia come Consulente Scientifica del Segretario Generale del Tribunale Amministrativo Regionale Osvaldo Carlucci. Abita a Mantova ed è Critica d'Arte indipendente diplomata in Tanatologia Culturale al Master Death Studies & the End of Life - Dipartimento FISPPA dell’Università degli Studi di Padova. Si occupa di arte, cultura e Death Education attraverso la pittura, la scultura, la fotografia, la letteratura, la poesia. E’ ideatrice di progetti didattico–culturali, di progetti di responsabilità etica a sostegno della cultura, di laboratori didattico formativi per un corretto approccio all’arte. Dal 2017 organizza a Mantova, nella prestigiosa sede della Casa del Mantegna una Rassegna di Cultura intitolata Alla fine dei conti. Riflessioni sulla vita e sulla morte. Dal 2018 promuove il Progetto “La morte nell’arte. La cultura veicolo di sviluppo”. Dall’A.A. 2019/2020 è Docente Esterna di Storia dell'Arte e Storia della Critica d'Arte alla Accademia Internazionale dell'Intaglio a Bulino e Belle Arti di Bruno Cerboni Bajardi a Urbino. Dal 2021 sarà l'organizzatrice di un'esposizione itinerante, la prima in Italia, dedicata al Gioiello Devozionale Contemporaneo in collaborazione con AGC Associazione Gioiello Contemporaneo, che inizierà da Padova nell'Oratorio di San Rocco per poi proseguire in altre sedi.

 

 

 

 

Mercoledì, 29 Gennaio 2020 10:23

Maura Biamonti

Italia / Francia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mercoledì, 27 Novembre 2019 10:29

Stefano Fronza

Italia

Da piccolo ero affascinato dall’atmosfera del laboratorio, dalle attrezzature orafe, dai gioielli che mio padre creava nella sua bottega. Dopo aver conseguito la Maturità in Arte Applicata - sezione Oreficeria - presso l’Istituto d’Arte di Trento, per me l’oreficeria è diventata principalmente un lavoro, a cui ho accompagnato studi e letture che m’hanno aperto ad un nuovo mondo: l’oreficeria d’arte. Con fortuna e, talvolta, con il sostegno ricevuto nel mentre nutrivo i miei interessi, a ventidue anni ho intrapreso gli studi accademici, prima a Düsseldorf, poi a Salisburgo ed infine in Olanda. Tutto ciò mi ha consentito di entrare in contatto con figure di grande rilievo nel mondo del gioiello contemporaneo italiano e internazionale, scoprire nuovi materiali e nuove metodologie di approccio nella produzione di un manufatto o di una serie di oggetti. Per me il gioiello era e, tutt’oggi, rimane l’occasione per trovare un momento da dedicare a me stesso, un momento per coltivare fantasia ed ingegno. L’arte di realizzare gioielli è l’interagire di improvvisazione, maestria e della perseveranza necessaria a non perdere il filo di un processo creativo che mi accompagna anche quando non sono al banco di lavoro. Mi tengo aggiornato in tema di gioielli così come su altri temi, continuo il mio percorso con sincera dedizione e, nel mentre, accumulo esperienza grazie ad un costante lavoro ispirato ad un preciso concetto di fondo.

As a child I was charmed by the atmosphere of the workshop, the goldsmith's equipment, the jewels that my father created in his artisan shop. After I graduated in applied arts - specializing in goldsmithing at the High School of Arts of Trento - for me goldsmithing became mainly a job, that I’ve accompanied with studies and readings that opened up a new world for me: the goldsmith’s art. Thanks to luck and to the support that I sometimes happened to receive while nurturing my interests, aged twenty-two I undertook the academic studies, at first in Düsseldorf, then in Salzburg and eventually in Holland. All that made it possible for me to get in touch with outstanding personalities in the world of Italian and international contemporary jewellery, discover new materials and new methods to approach the manufacturing of a handwork or of a set of objects. To me jewellery was and, nowadays, still remains the opportunity to find a moment devoted to myself, a moment to cultivate my imagination and ingenuity. The art of making jewelry is an interaction between improvisation, skills and the perseverance that is necessary not to lose the thread of a creative process that accompanies me even when I am away from the working bench. I keep up-to-date on issues regarding jewels as well as on other issues, proceed on my path with genuine dedication and, in the meantime, I build up experience by means of a constant work inspired by a precise background concept.

 

 

 

 

La rinascita
spilla - foto dell'artista riprodotta su alluminio, Pvc, alluminio, titanio e acciaio | 2017
l’unione
spilla - foto dell'artista riprodotta su Dibond, alluminio, titanio e acciaio armonico | 2019
orizzonti
orecchino singolo - foto dell’artista riprodotta con stampa Lambda su alluminio, Pvc, alluminio e argento 925 | 2017
segnali
spilla - foto dell'artista riprodotta con stampa Lambda su alluminio, Pvc, titanio e acciaio | 2016
presenza
spilla - foto dell'artista riprodotta su Dibond e alluminio, Pvc, titanio e acciaio | 2019
la riproduzione
spilla - foto dell'artista riprodotta con stampa Lambda su alluminio, Pvc, titanio e acciaio | 2016
l’onda
spilla - foto dell'artista riprodotta su alluminio, Pvc, alluminio, titanio e acciaio | 2018
la figura femminile
spilla - foto dell'artista riprodotta con stampa Lambda su alluminio, Pvc, titanio e acciaio | 2016
la bocca
spilla - foto dell'artista riprodotta su Dibond, alluminio, Pvc, titanio e acciaio | 2019
la linea
orecchino singolo - foto dell’artista riprodotta con stampa Lambda su alluminio, Pvc, alluminio e argento 925 | 2017

 

 

Lunedì, 25 Novembre 2019 14:51

Walking Treasures

 

Un evento annuale dedicato al gioiello d'artista, per avvicinare il pubblico al mondo del gioiello contemporaneo, attraverso la presentazione del lavoro di artisti internazionali che utilizzano vari materiali e tecniche, mettendo in luce il loro percorso di ricerca e sperimentazione.

 

 

 

 

 

 

Martedì, 19 Novembre 2019 15:25

MKaye Denkewalter

USA

Living in Alaska has afforded me a magical background in which to create my art. The surrounding mountains inspire me to create organic small sculptures, metal utensils and jewelry. The jagged mountains are the forces of nature that I try to incorporate into the metals while the receding glaciers bring a sleek coolness to my work. Many of my ideas come from long hikes in the mountains and along the stream beds. I work primarily in silver by forging or fabricating my pieces. Feeling the metal in my hands makes me connect to the world around me, which in turn makes me happy. The alone time in my studio, creating my work is what makes me whole.

 

 

 

 

 

2016. Sterling Silver Forged Bracelet
2019. Bronze, Driftwood, Rubber, Copper Bolts Pendant
2012. Etched Sterling, Jasper Rock
2015. Fused Sterling Silver, 18k Gold, Blue Topaz
2015. Fused Sterling Silver
2008. Sterling Silver, Titanium, Topaz
2010. Sterling Silver, 18k Gold, Brown Pearl
2014. Fused Sterling Silver, Keum-Boo
2018. Wood, Sterling Silver, Black Onyx, Bronze
2018. Wooden Scrap, Sterling Silver

 

 

Mercoledì, 23 Ottobre 2019 10:04

Connessioni | Connections

Le Associazioni per il gioiello contemporaneo ACJ (Regno Unito) e AGC (Italia) collaborano per una mostra che seguirà un itinerario nei due paesi a partire da Novembre 2019 e nel corso del 2020/21. Il progetto si intitola Connessioni | Connections e verrà esposto in diverse sedi per ciascun paese.
UK: a Londra al Goldsmith Centre Scotland e Lighthouse a Glasgow
Italia: a Livorno al Museo del Mediterraneo ed a Padova all’ Oratorio di S. Rocco
Questa notevole opportunità è frutto della collaborazione paritetica delle due organizzazioni.
Il tema: Connessioni / Connections propone la realizzazione di un gioiello che possa rappresentare: relazione, contatto, reciprocità, network.
La Selezione dei 25 soci AGC è avvenuta attraverso un panel di persone autorevoli nel campo, referenti di ACJ.
Mirella Cisotto Nalon, già Capo Settore Attività Culturali del Comune di Padova, ha selezionato le opere dei soci ACJ, utilizzando gli stessi criteri e condizioni per assicurare la stessa qualità dei progetti e delle realizzazioni.
Gli autori hanno realizzato le loro opere con i materiali rappresentativi il proprio lavoro: dai metalli nobili, alla stampa su seta, all’organza e la porcellana, al ferro ed alle resine, alle tecniche proprie dell’oreficeria, all’uso del niello e del mokume gane, i colori dei pigmenti e gli acrilici, papier-maché e polystirene.
Si è realizzato il catalogo che illustra tutte le opere, i testi di presentazione e le sedi d’esposizione.
L’inaugurazione della mostra si svolgerà a Londra, nella sede del Goldsmith’s Center il giorno 11 novembre 2019; seguirà il prossimo 2020 il 19 febbraio alla Lighthouse di Glasgow, il 6 giugno al Museo della Scienza del Mediterraneo di Livorno ed in ottobre a San Rocco di Padova.

https://www.acj.org.uk/index.php/2-uncategorised/498-connections-connessioni